Agevolazioni vasche da bagno per disabili

Home » Agevolazioni vasche per disabili

Incentivi di ristrutturazione bagno per l’installazione di vasche con apertura laterale

Il Canton Ticino mette a disposizione una serie di incentivi per la ristrutturazione del bagno e agevolazioni per l’installazione di vasche da bagno per disabili con apertura laterale. Il piano di incentivazione può essere richiesto anche per effettuare lavori di efficientamento energetico e opere di ristrutturazione dell’intera casa.

Si tratta di una manovra per contribuire ad abbattere le barriere architettoniche all’interno dell’ambiente domestico migliorando in questo modo lo stile di vita di disabili e anziani. Un piccolo passo verso una società più inclusiva.

agevolazioni vasca bagno disabili

Nuovo piano di incentivi

Il nuovo piano quinquennale prevede che gli incentivi per la ristrutturazione del bagno siano validi fino al 2025 e possano essere richiesti per:

  • L’acquisto di mezzi ausiliari come vasche da bagno e box doccia per disabili e anziani;
  • Coprire il costo di opere murarie necessarie per il rifacimento del bagno;
  • Rinnovare e sostituire la vecchia vasca con una nuova

Chi sono i beneficiari

Per aspirare a una società sempre più inclusiva e attenta all’abbattimento delle barriere architettoniche, sono stati erogati numerosi incentivi per ridurre le spese a carico di persone con disabilità e dei loro familiari, che possono essere richieste sia per il solo acquisto di una vasca da bagno sia per sostenere le opere murarie necessarie per la sostituzione della vecchia vasca con un modello nuovo.

Nello specifico, i suddetti incentivi si rivolgono a:

  • Persone che ricevono assistenza da terze parti presso il proprio domicilio e che necessitano di soluzioni di mobilità dentro la propria casa;
  • Persone che hanno necessità di installare sussidi specifici per abbattere le barriere architettoniche come vasche da bagno per disabili, montascale e miniascensori.